Dal Santo Palato: dal food porn al food porc!

Si fa tanto parlare di food porn, materiale prevalentemente fotografico, di piatti che vien voglia di leccare il monitor solo a guardarli.
Ma si tratta sempre foto perfette, di combinazioni di colori e consistenze ben riuscite: insomma una delizia per gli occhi.

Capita però, che un giorno torni in un posto dove eri stato tempo prima e te ne invaghisci, poi ci ritorni dopo due giorni per capire se è vero amore e ti riscopri a letto con lui.

Food porc, è questo che troverete alla pizzeria Dal Santo Palato: piacere corposo, fritto e genuino, cibo che ti riempie il cuore e la pancia, non solo gli occhi.

L’ultimo isoltato di via Crispi prima di via Brigata Bari, sono queste le coordinate per il luogo di perdizione che dalla scorsa settimana è il preferito da noi di Bari Food Experience. Il forno a legna è li, caldo, intrigante e ti attira. Ma noi la pizza – dobbiamo essere sinceri- non l’abbiam mangiata.

Resistete anche voi. Voltatevi, e fate cadere lo sguardo sul cartello con il menu dei panzerotti. Fritti.

Comincerà allora un attacco di tachicardia libidinosa, ma voi calmi, respirate. Ne prenderete due, e lo sapete.

Saltate a piè pari il tradizionale, è buono ma è sempre lui.
Puntate tutto sulle altre 20 proposte della pizzeria. In sostanza, fanno panzerotti (quelli grandi eh, mica quelli che fa mamma a casa) con qualunque cosa voi avreste sempre voluto provare.
Noi ci concentriamo, in ordine di combinazione e riempimento sparso, su: ricotta, prosciutto, salsiccia di norcia, zucchine e ricotta forte.
È tutta una goduria, fidatevi.

Veniamo ora, cari lettori alle informazioni tecniche.
La pizzeria è solo da asporto o per il consumo istantaneo agli sgabelli o sulla panchina esterna, dunque dimenticate velleità da pizzerie di altro tipo (seppur buone, come La Veronique dello scorso articolo). Ci siamo passati in settimana e poi di Domenica, il servizio è sempre velocissimo, e se beccate la partita in tv potete o guardare lo schermo o godervi lo staff che impreca e gioisce come se non vi fosse un domani.
I prezzi dei panzerotti sono tra i 2 e i 3€, la bevanda luppolosa locale a 1,30€ e le pizze hanno prezzi decisamente giusti, ma ricordate che il contenitore è a parte (ma non sappiamo quanto costa, eravamo distratti lo ammettiamo…).

Beh, che aspettate?

Spegnete il pc, cestinate le vostre riviste di cucina. È qui che dovete passare per essere dei degni seguaci del Food Porc!

Annunci

3 Pensieri su &Idquo;Dal Santo Palato: dal food porn al food porc!

  1. Pingback: Antico Chiosco U’Russ: lo street food alla barese va in paradiso! | Bari Food Experience

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...