Il Pane e le Rose… Beh tante belle cose nel centro di Bari!

Lo avevamo puntato da un po’ di tempo, ma per inspiegabili ragioni avevamo rimandato l’appuntamento.
Ce lo avevano consigliato un po’ di persone, ma per inspiegabili congiunture non ne avevamo varcato la soglia.

È servita la mostra dedicata all’India di un amatorial fotografo, ospitata all’interno del locale, a fornirci la scusa per provarlo.

A pochissimi passi dalle ex Poste centrali, la vineria Il Pane e le Rose potrebbe comodamente diventare la risposta all’indecisione di una sera.
Quando stanchi della solita pizzeria e senza alcuna voglia di pub, la voglia è quella trascorrere piacevoli minuti mangiando qualcosa di molto molto interessante a prezzi non proibitivi.
Insomma una buona alternativa se vi sono già piaciuti Est! o Vin’o Mirr.

A colpirvi e a coccolarvi ci saranno le decine di bottiglie di vini appollaiate sulle vostre teste, e gli occhi saranno prima turbati ma poi soddisfatti dagli arditi accostamenti verde fluo – bianco e rosa shocking delle sedie e dei tovaglioli.
L’atmosfera però è intima, raccolta, e minimal al punto giusto.
Il padrone di casa non lesinerà un sorriso e una battuta nell’accogliervi.

Piacevolmente la proposta culinaria è ristretta ed in costante aggiornamento.
Quindi dimenticate proposte fisse e ogni visita potrebbe riservarvi delle belle sorprese.

La sera in cui abbiam scelto questo locale il menu propone sei piatti, uno più interessante dell’altro, e poi i classici taglieri qualora la vostra intenzione fosse quella di degustare esclusivamente vini con un accompagnamento mangereccio.

La scelta cade, piacevolmente guidata dal padrone di casa, su polenta grigliata con ragout di funghi e crema di parmigiano e poi sulla lonza di maiale in crosta con insalata di mele verdi.
Un Salice Salentino nel calice (Sampietrana Vigna delle Monache) accompagna la cena.

Le abbondanti porzioni vi saranno recapitate dopo l’omaggio di due frise (da sponzare un po’ meno… Oddio, sponzare è italiano?) e con dell’ottimo pane realizzato nel locale stesso.
Entrambe le portate scelte si distinguono per intensità dei sapori, qualità realizzativa e di impiattamento.
Se proprio una critica si può muovere, questa riguarda la crema di parmigiano: leggermente più densa sarebbe stata -a parer nostro- perfetta.
Per il resto, tutto vi lascerà soddisfatti e la mela verde vi solleticherà piacevolmente il palato.

Il prezzo per una cena per due, con due piatti e due calici di vino si aggira attorno ai 14€ a testa.
E come potete notare dalle foto del menu, due portate a testa ed un buon calice non vi costeranno oltre 16-18€.

Il nostro consiglio è di concedervi una cena qui. Ma evitate di atterrarvi in massa, non è il posto per voi.
È l’ideale per un solitario del gusto, per una coppia o un piccolo gruppo.
E ricordate che fino al 3 Aprile potrete concedervi un viaggio con la mente nelle atmosfere d’India grazie alla decina di scatti di Mario Mastrodonato.

Noi ne abbiamo due preferite, voi?

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Il Pane e le Rose… Beh tante belle cose nel centro di Bari!

  1. Pingback: La Farmacia dei Sani… Quando serve una nuova ricetta. | Bari Food Experience

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...